Fisiokinesiterapia attiva e passiva

Fisiokinesiterapia

La Fisiokinesiterapia è alla base dell’attività di un fisioterapista; si tratta di una metodologia basata su una ginnastica passiva oppure attiva con funzione terapeutica. Questo trattamento si basa sul movimento e consente di prevenire disturbi di tipo muscolo-scheletrico, oltre ad essere il fondamento per la riabilitazione post traumatica o post operatoria. Il fisioterapista insegna al paziente movimenti particolari che educano gli individui ad acquisire e mantenere le corrette posture, attraverso esercizi che rinforzano muscoli specifici. A Palermo, il nostro studio ortopedico esegue trattamenti di Fisiokinesiterapia proponendo sedute specifiche con ogni paziente, che sarà seguito da fisioterapisti qualificati.

Problemi alla lombare, alla cervicale e alle articolazioni

La Fisiokinesiterapia è applicata e consigliata per la cura di lombalgia, cervicalgia e disturbi articolari e può essere adottata anche in caso di patologie di vario genere:

  • ortopedico, scoliosi, distorsioni, lussazioni, artrosi, fratture, infiammazioni e lesioni di vario tipo;
  • neurologico, paralisi celebrali infantili, patologie neuro-muscolari, sclerosi multipla e altre malattie neurologiche che danneggiano l’apparato motorio;
  • reumatologico, artriti reumatoidi e sponditi anchilosanti;
  • cardiovascolare, malattie coronariche;
  • respiratorio, per rafforzare i muscoli toracici a causa di un’immobilizzazione prolungata.

Ginnastica passiva e attiva

Per Fisiokinesiterapia passiva si intende l’insieme di manovre eseguite dal fisioterapista senza alcun intervento da parte del paziente. Lo scopo di questa metodologia è quello di migliorare la circolazione dei fluidi all’interno dell’articolazione, distendere la capsula e ripristinare gli scivolamenti fisiologici articolari. Per Fisiokinesiterapia attiva, invece, si intende l’insieme di manovre che coinvolgono il paziente, a cui è chiesto di eseguire determinati esercizi per controllare la situazione di stabilità o semplicemente per consentire la contrazione dei muscoli.

Share by: