Tecarterapia

Tecarterapia

La tecarterapia (Trasferimento Energetico Capacitivo Resistivo) è una tecnica che stimola energia dall’interno dei tessuti biologici, attivando i naturali processi riparativi e antinfiammatori. La tecarterapia richiama le cariche elettriche da tutto il corpo, sfruttando il modello del condensatore, cioè due conduttori affacciati e separati da un isolante.

Gli effetti della tecarterapia sono un aumento dell’attività metabolica e un aumento della circolazione ematica e del drenaggio linfatico a causa della vasodilatazione da calore.

In particolare l’Ipertermia trova indicazione nelle seguenti patologie:

Muscolari

Contratture – Contusioni – Elongazioni – Lesioni di I° grado – Lesioni di II° grado – Miositi – Tendiniti

Tendinee

Peritendiniti (dell’achilleo, del rotuleo, della cuffia dei rotatori, del capo lungo del bicipite branchiale) – Tenosinoviti (morbo di De Quervain, sindrome di Dupuytren) – Tendinopatie inserzionali (epicondilite, epitrodeite, sindrome degli Ischio-crurali, sindrome Retto adduttoria (pubalgia) – Tendinosi

Osteo-Cartilaginee

Contusioni – Distorsioni – Elongazioni – Artrosi (gonartrosi, lombartrosi, cervicoartrosi, coxartrosi, rizoartrosi) – Periostiti – Fratture da stress – Esiti di Fratture – Sesamo

Share by: